news

HOME > NEWS

Secondaria 2° grado - News mondo scuola

Scuola, dal 15 gennaio al via le iscrizioni on line

Iscrizioni on line al via dal 15 gennaio. Ci sarà un mese di tempo, fino al 15 febbraio, per scegliere la scuola preferita.

EconoMia

Concorso rivolto agli studenti della scuola secondaria di secondo grado nell'ambito del Festival dell’Economia di Trento, edizione 2015

Bando MIUR per progetti scolastici contro la discriminazione

Scadenza: 30 dicembre 2014

Iscrizioni al primo anno di primarie e secondarie

Sul sito del MIUR è disponibile il Focus sulle iscrizioni al primo anno delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione – a.s. 2015/2016

Bookstock Village

Si svolge da giovedì 14 a lunedì 18 maggio 2015 la XXVIII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. On line il programma delle attività e degli incontri del Bookstock Village, la grande area che il Salone dedica in particolare alle scuole e ai giovani, ma che rivolge la sua programmazione a tutto il pubblico.

La “Buona Scuola” alle forche caudine del precariato

È arrivato anche per la “Buona Scuola” il tempo delle norme. L’itinerario si prospetta lungo.

Libriamoci - Giornate di lettura nella scuola

Dal 29 al 31 ottobre 2014

Non più bulli e cyberbulli: nelle aule le nuove Linee guida MIUR

Parlare a tutti gli attori coinvolti: docenti, famiglie e, soprattutto, studenti. È l’obiettivo delle nuove Linee di orientamento per il contrasto al bullismo e al cyberbullismo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Legge Finanziaria 2015

Le novità per la scuola

I numeri del nuovo anno scolastico

Il MIUR pubblica i dati principali per inquadrare sotto il profilo quantitativo dimensioni e tendenze della scuola italiana

www.metta.io

Creare lezioni interattive e videoclip con il cloud

OCSE - Better Life Index

L’Organizzazione per la cooperazione economica e lo sviluppo - OCSE - ha realizzato il sito web Better Life Index dove è possibile visualizzare il grado di benessere di 36 nazioni e di 362 regioni nel mondo, operando confronti.

È anche possibile proporre la propria versione dell'indice, ponderandone le componenti.

Fenomenologia dello sciopero studentesco

Alunni con cittadinanza non italiana, la fotografia di Miur e Ismu

Sempre più numerosi, ma anche più bravi a scuola. La fotografia scattata dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, in collaborazione con la Fondazione Ismu (l’Istituto per lo Studio della Multietnicità), offre alcune conferme, ma anche nuovi spunti, sugli “Alunni con cittadinanza non italiana”. L'indagine si riferisce a quelli che hanno frequentato l'anno scolastico 2012/2013.

Nutrirsi di paesaggio

Il Settore Scuola Educazione del FAI - in linea con il tema di Expo Milano 2015 - propone a tutte le scuole d'Italia un nuovo percorso formativo per avvicinare e sensibilizzare gli studenti al paesaggio rurale italiano.

La scuola si valuta

Presentato dal MIUR il format per il Rapporto di Autovalutazione

Education at a Glance 2014

Pubblicato l'annuale report OCSE su istruzione e formazione

Uno sguardo sull'istruzione - 2013

Rapporto OECD sulla scuola in Italia

Valutazione, la direttiva inviata alle scuole

Entro luglio 2015 il primo Rapporto di autovalutazione

MIUR - Scuola digitale

Un milione di euro per la formazione degli insegnanti

Settimana contro la violenza e la discriminazione

Dal 24 al 30 novembre 2014

La Buona Scuola: gli esiti della consultazione

Il 15 dicembre 2014, dalle h 16:30, anche in streaming on line

Progettare il questioning

Il questioning è il processo di formulazione delle domande che è alla base della lezione euristica, dialogata.

Labuonascuola

On line sul sito del MIUR i risultati della consultazione

Ragazzi in gioco

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado su ludopatia e gioco d'azzardo

IV Trofeo della lingua italiana

Riservato agli studenti delle cl. IV della scuola secondaria di II grado

Al via la Certificazione delle competenze

Una scheda affiancherà la più tradizionale pagella per gli alunni delle scuole del primo ciclo

La scuola inglese multa i ritardatari

Nella scuola elementare Emerson Valley di Milton Keynes a nord di Londra i genitori degli studenti che si presentano alle lezioni in ritardo dieci o più volte durante un trimestre dovranno pagare una multa di 60 sterline (circa 72 euro).

JOB&Orienta

XXIV mostra-convegno nazionale su orientamento, scuola, formazione, lavoro - Fiera di Verona, 20/22 novembre 2014

E-Skill in Europa

Il rapporto sull'Italia presentato dalla Commissione europea nella conferenza European e-Skills a dicembre 2013

La scuola scende in campo per EXPO 2015

Gemellaggi e gare on line tra le iniziative organizzate dal MIUR e dedicate agli studenti

Riordino del MIUR

È stato approvato dal Presidente del Consiglio dei Ministri il regolamento di organizzazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur); il decreto è il n. 98 dell’11 febbraio 2014, composto da 13 articoli.

I Lincei per una nuova didattica nella scuola: una rete nazionale

Progetto pluriennale di formazione dei docenti di MIUR e Accademia del Lincei

Le 100 proposte per la scuola di Confindustria

Rilasciate in occasione della I giornata nazionale dell'Education
31/01/2014

1.554 scuole beneficeranno dei 15 milioni stanziati dal decreto ‘L’Istruzione riparte’

Sono 1.554 le scuole che beneficeranno dei 15 milioni stanziati dal decreto ‘L’Istruzione riparte’ (5 milioni per il 2013 e 10 milioni per il 2014) per il wireless. I fondi serviranno per realizzare o ampliare infrastrutture di rete con l’obiettivo principale di incrementare l'uso di contenuti digitali in aula da parte degli insegnanti e degli studenti.
31/01/2014

Erasmus+

La Commissione europea ha pubblicato la guida del nuovo Programma Erasmus+ che avrà validità dal 2014 al 2020.
31/01/2014

Al via ‘Io scelgo, Io studio’

Campagna Miur per l’Orientamento
18/10/2013

E se tornassimo ad imparare le poesie a memoria?

Sulla proposta del Ministro inglese dell'Istruzione, Michael Gove, di rilanciare nella scuola elementare la pratica di imparare poesie a memoria, la maggioranza degli intervistati si è dichiarata contraria...
09/10/2013

La tragedia della scuola italiana

Finanziamenti in calo per l'istruzione in Italia

La ricchezza di un Paese non è data dai conti in banca, bensì dalla sua capacità di produrre nuove idee. 
20/06/2013

La domanda etica in ambito medico

E’ in libreria il volume di Elisa Buzzi:  “Etica della cura medica”.
Afferma Robert Spaemann che: “Non esiste un’idea di persona. Esistono soltanto persone reali”.
19/06/2013

Fare didattica con gli EAS

Il libro intende fornire agli insegnanti un quadro concettuale e una proposta metodologica per integrare i dispositivi mobili nella didattica.
14/06/2013

Fare laboratorio

L'intento di questo volume è di collocare le potenzialità formative del laboratorio nel più ampio scenario di un sistema educativo che è sempre più centrato sulla circolarità tra lavoro e scuola, cultura e impresa.
14/06/2013

Quel profeta postmoderno: la nuova antologia di Ivan Illich

A dieci anni dalla morte (2 dicembre 2002) si può parlare di attualità per Ivan Illich? “Il vocabolo crisi indica oggi il momento in cui medici, diplomatici, banchieri e tecnici sociali di vario genere prendono il sopravvento e vengono sospese le libertà. 
28/05/2013

La scuola reale non è più in relazione con chi la governa

Le visioni della scuola da via Trastevere o dalla prospettiva di chi nella scuola lavora quotidianamente sono spesso state diverse.
29/04/2013

La scuola pubblica in italia: temi e significati (seconda parte)

La libertà d'insegnamento tra arte e scienza.
La libertà di insegnamento è salvaguardata come un aspetto ineliminabile della libertà dell’arte e della scienza. Statuisce l’art. 33 della Costituzione: «L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento» (1° comma).
29/04/2013

La scuola pubblica in italia: temi e significati (prima parte)

Il diritto all'istruzione come rispetto della dignità umana.
Il diritto a ottenere l’istruzione scolastica è fondamentale per ogni cittadino. Le norme sui diritti inviolabili dell’uomo che si rinvengono nella nostra Costituzione si differenziano da ogni altra disposizione più contingente in quanto costituiscono la positivizzazione di precetti etici.


Editrice La Scuola © Tutti i diritti riservati

Informativa sui Cookie*

A-Definizioni
La maggior parte dei siti utilizzano "cookie", vale a dire piccoli file di testo memorizzati sul dispositivo, che permettono di operare sul sito e di raccogliere informazioni riguardanti l'attività online.  Il testo all'interno di un cookie spesso prevede una stringa di numeri e lettere che identificano univocamente il computer dell'utente, ma possono anche contenere altre informazioni.
Per default quasi tutti i browser web sono impostati per accettare automaticamente i cookie.
L’articolo 5, paragrafo 3 della direttiva 2002/58/CE**, come modificato dalla direttiva 2009/136/CE, prevede l’esenzione dei cookie dall’obbligo del consenso informato se soddisfano uno dei criteri seguenti:
Criterio A: il cookie è utilizzato “al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica”.
Criterio B: il cookie è “strettamente necessari[o] al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio”.

I cookie sono spesso classificati in base alle loro caratteristiche:
1) “cookie di sessione” o “cookie persistenti”;
2) “cookie di terzi”.
Un “cookie di sessione” è un cookie che viene cancellato automaticamente alla chiusura del browser, mentre un “cookie persistente” è un cookie che rimane archiviato nell’apparecchiatura terminale dell’utente fino alla scadenza prestabilita (che può corrispondere a minuti, giorni o più anni nel futuro).
I siti La Scuola utilizzano cookies di terze parti legate al solo monitoraggio del traffico e cookie di sessione unicamente per i servizi erogati a docenti e studenti in relazione ai contenuti scolastici per consentire il riconoscimento degli accessi realmente autorizzati.
Per approfondimenti rimandiamo alla citata direttiva CE**.

B-Controlli del browser per bloccare o cancellare i cookie.
La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookie, ma permette di modificare le impostazioni del browser per bloccare i cookie. 
Se si accettano i cookie, è possibile eliminarli successivamente.  Le istruzioni per eliminare i cookie in altri browser sono disponibili in ogni informativa sulla privacy del browser.
Se si cancellano i cookie, le impostazioni e preferenze da questi controllati, comprese le preferenze pubblicitarie, verranno cancellate e potrebbe essere necessario ricrearle.
Alcuni nuovi browser hanno poi introdotto la funzionalità DNT. Molte di queste funzionalità, se attivate, inviano un segnale o una preferenza ai siti Web visitati indicando che non si vuole essere tracciati.

C-Controlli per la cancellazione dai messaggi pubblicitari.
Dato che i cookie possono essere utilizzati per diversi motivi, gli utenti che non vogliono ricevere messaggi pubblicitari mirati a livello comportamentale possono scegliere di accettare i cookie, ma di annullarne un particolare utilizzo. Le società pubblicitarie online hanno sviluppato linee guida e programmi per facilitare la protezione della privacy degli utenti, in cui sono incluse pagine Web che possono essere visitate per rifiutare esplicitamente la ricezione di annunci pubblicitari mirati da tutte le società partecipanti. Queste pagine includono:

  1. Assistenza Consumatori Digital Advertising Alliance (DAA): http://www.aboutads.info/choices/
  2. Pagina di cancellazione Network Advertising Initiative (NAI):http://www.networkadvertising.org/managing/opt_out.asp
  3. In Europa, è anche possibile visitare Your Online Choices: http://www.youronlinechoices.com/

D-Controlli di analisi terze parti.
Come descritto di seguito in dettaglio, molti siti Web e servizi online di e altre compagnie, utilizzano servizi di analisi terze parti con cookie e Web beacon per compilare statistiche aggregate relative all'efficacia delle campagne promozionali o ad altre operazioni del sito Web.  È possibile rifiutare la raccolta o l'utilizzo dei dati da parte dei provider di analisi facendo clic sui seguenti collegamenti:

  1. Omniture (Adobe): http://www.d1.sc.omtrdc.net/optout.html
  2. Nielsen: http://www.nielsen-online.com/corp.jsp?section=leg_prs&nav=1#Optoutchoices
  3. Coremetrics: http://www.coremetrics.com/company/privacy.php#optout
  4. Visible Measures: http://corp.visiblemeasures.com/viewer-settings
  5. Google Analytics: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout (richiede l'installazione di un componente aggiuntivo del browser).

______________________
* Provvedimento del Garante per la Privacy dell’8 maggio 2014, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 dello scorso 3 giugno http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884

**vedi: http://ec.europa.eu/justice/data-protection/article-29/documentation/opinion-recommendation/files/2012/wp194_it.pdf#h2-8).