news

HOME > NEWS

Primaria - BES

Fame da lupi

L'angolo dello psicologo

La continuità al sostegno agli alunni riguarda i docenti?

Disabilità - Sull'art. 15 della recente legge sulla scuola (n. 128/2013)

Prove INVALSI per allievi con BES

La segnalazione del bisogno educativo speciale consentirà di considerare i risultati degli alunni interessati nel rispetto della massima inclusione e, al contempo, permetterà alle scuole di disporre di dati informativi e articolati.

Da cosa nasce cosa

Giocare con le mani partendo dai libri

Il (breve) viaggio dei BES

Tra sogni, pragmatismo e disilllusione

Bisogni Educativi “Normalmente Speciali”

La Direttiva Ministeriale del 27 dicembre 2012, seguita dalla Circolare Ministeriale n. 8 del 6 marzo 2013, sugli Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali, ha suscitato molte discussioni, da quella sulla carenza di risorse a quella relativa alla reale necessità di creare un’ulteriore classificazione e distinzione e al paradossale rischio di esclusione che ciò potrebbe comportare.

Com'è difficile imparare

Gestire il ritardo mentale lieve a scuola

Bambini con la Sindrome di Asperger

Non ridurre la differenza, ma nel trovare a essa il proprio posto

Doni di parola e di pensiero

Intercultura - Italiano come L2 - 3

Alunni con cittadinanza non italiana, la fotografia di Miur e Ismu

Sempre più numerosi, ma anche più bravi a scuola. La fotografia scattata dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, in collaborazione con la Fondazione Ismu (l’Istituto per lo Studio della Multietnicità), offre alcune conferme, ma anche nuovi spunti, sugli “Alunni con cittadinanza non italiana”. L'indagine si riferisce a quelli che hanno frequentato l'anno scolastico 2012/2013.

Adattamento dei testi per lo studio

Intercultura - Italiano come L2 - 6

Io sento diverso

Quale didattica inclusiva per bambini con sindrome autistica ad alto funzionamento?

L’insegnamento della Matematica in prospettiva multiculturale

Intercultura - La didattica

Fratelli diversi

L'angolo dello psicologo

Alunni stranieri con BES

Chiunque si occupi di scuola ed entri quotidianamente in classe sa bene che il tema dei bambini con Bisogni Educativi Speciali (BES) è assai attuale e delicato. La delicatezza è data dalle difficoltà che i bambini con BES pongono a una scuola in molti casi ancora incapace di accoglienza e priva di professionalità specifiche.

BES: sitografia essenziale

Alcuni link ai principali siti istituzionali sull'argomento, per facilitare ai docenti il reperimento di coordinate normative e operative

Scatti e autoscatti per riflettere

Intercultura - Italiano come L2 - 5

Un caso di discalculia

DSA - Metodo e strumenti

Leggere i testi con sintesi vocale

DSA - Un utile ausilio a supporto degli alunni dislessici

Impatto dei Bes sugli insegnanti: una ricerca

Approfondimento di Michela Carbonari, Università degli studi di Macerata. Questo approfondimento riporta una indagine (Giaconi, Pompei 2014) condotta a livello nazionale con 80 insegnanti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, 80 insegnanti della scuola primaria di primo grado e 80 insegnanti della scuola secondaria di secondo grado per rilevare quale sia l’impatto dei BES sugli insegnanti.

BES: i modelli teorici e istituzionali di riferimento

La recente normativa sui BES è improntata su sistemi di classificazione e apparati di indagine internazionali, che è opportuno conoscere per comprenderne la logica e capire le strategie operative proposte dal MIUR

BES e didattica disciplinare

Una modalità per la rilevazione delle abilità di base trasversali

Prima di dire «Non ce la farò mai!»

A colloquio con la Prof.ssa Daniela Lucangeli

BES: le risorse de La Scuola

Un elenco dei testi e degli strumenti multimediali realizzati per docenti, studenti e famiglie

La policy dell’inclusione

Dall'ONU al Collegio Docenti

Un’esperienza di “d’oposquola”

Parlare di quali possano essere gli aspetti emotivi di una diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento richiede una riflessione approfondita a tutto tondo, che tenga in considerazione un ampissimo numero di variabili.

La scuola multiculturale

Rapporti col territorio e col terzo settore

Ecco come si costruisce un piano didattico personalizzato per i BES

Un articolato strumento di programmazione attivabile con gli alunni la cui situazione personale e di apprendimento non richieda un’analisi particolareggiata, ma dei quali sia nota la difficoltà e che richieda un intervento immediato e sollecito.

Per una cultura alimentare sostenibile

Identità, educazione, relazione

Osservatorio nazionale per l’integrazione degli alunni stranieri e per l’intercultura

È stato istituito dal MIUR con l’obiettivo di individuare soluzioni per un effettivo adeguamento delle politiche di integrazione scolastiche alle reali esigenze di una società sempre più multiculturale e in costante trasformazione.

Alunni con cittadinanza non italiana - Tra difficoltà e successi

Rapporto MIUR-ISMU AS 2013-2014

Come valutare i supporti digitali per i DSA

Scegliere supporti hardware e software per i propri alunni che hanno bisogno di essere potenziati cognitivamente è una decisione importante che richiede diligenza, capacità di pianificazione e tempo. Ci sono passi precisi da seguire che ci possono aiutare nella scelta dei migliori prodotti che il mercato offre.

Elementi di neurolinguistica e di psicolinguistica per la didattica delle lingue

Itinerari didattici per le lingue straniere

Il mutismo selettivo

Possibili orientamenti educativi

Seconde generazioni e scuola italiana

Paper di Fondazione Agnelli - Come procede l'integrazione dei figli degli immigrati?

Inclusione e Bisogni Educativi Speciali

Il piano didattico

Non più bulli e cyberbulli: nelle aule le nuove Linee guida MIUR

Parlare a tutti gli attori coinvolti: docenti, famiglie e, soprattutto, studenti. È l’obiettivo delle nuove Linee di orientamento per il contrasto al bullismo e al cyberbullismo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

L'alunno figlio di genitori separati

Un corso di formazione per insegnanti e genitori

Insegnare Italiano come L2

Elementi di glottodidattica

Insegnare a classi disomogenee

Il caso della didattica della lingua seconda

Tutti a bordo - dislessia

Il blog non è rivolto solo a coloro che si occupano di dislessia e DSA ma, come ben specificato anche dalle autrici, vuole essere uno strumento utile per tutti in quanto offre supporti didattici e metodologici che si avvalgono soprattutto della tecnologia. I destinatari pertanto possono essere insegnanti, studenti, genitori, esperti nel settore formazione/educazione.

L’insegnante di sostegno per una scuola inclusiva

Passare l’80% degli attuali insegnanti di sostegno agli organici ordinari per compresenze curricolari e il restante 20% a funzione di consulenza territoriale senza più presenza in classe come titolari?
20/05/2014

Editrice La Scuola per i BES

Consulta le aree dedicate ai Bisogni Educativi Speciali, suddivise a seconda del grado d’istruzione, dove puoi trovare informazioni, approfondimenti, ricerche di esperti del settore, studi, progetti, che ti consentono di aggiornarti costantemente.
08/05/2014

Coabitare il mondo: risveglio etico e rinascita della scuola

BES - Intercultura - La didattica
23/04/2014

Share it to end it

Disturbi evolutivi specifici - Stop al bullismo
14/04/2014

In classe ho un bambino che ha difficoltà a esprimersi

Quali relazioni tra problemi comportamentali e difficoltà a esprimersi?
14/04/2014

Fuga nel virtuale

L'angolo dello psicologo
14/04/2014

Attività con approccio "ludico-competente"

Intercultura - Italiano come L2 - 7
09/04/2014

I DSA guardano alla LIM

Disturbi specifici di apprendimento e multimedla
05/03/2014

La lingua come supporto per l’incontro interculturale

Intercultura - Italiano come L2 - 4
05/03/2014

Il bambino autistico a scuola

L’angolo dello psicologo
02/03/2014

La transcalarità geografica per educare alla mondialità

Intercultura - La didattica
02/03/2014

Prepotenti e vittime

Il bullismo a scuola
02/03/2014

Quasi perfetto

L'angolo dello psicologo
28/02/2014

Una lingua per scoprirci comunità - 2

Intercultura - Italiano come L2 – 2 – Tracce di percorso
28/02/2014

L’insegnamento dell’Italiano in prospettiva transculturale

Intercultura - La didattica
28/02/2014

Una lingua per scoprirci comunità - 1

Intercultura - Italiano come L2 - 1 - Linee di approccio e metodologia
28/02/2014

La nostra storia come incontro di lingue e culture

Intercultura - Italiano come L2 - Attività per un laboratorio di storia
02/02/2014

Strategie per alunni con autismo a basso funzionamento

Quale didattica inclusiva?
08/12/2013

Non solo Natale

Intercultura - Feste nel mondo a portata di biblioteca
06/05/2013

Le prove invalsi per gli studenti dislessici

Il Servizio Nazionale di Valutazione ha emanato uno specifico documento con le disposizioni relative agli alunni con particolari bisogni educativi...
30/04/2013

Che cosa sono i DSA: Disturbo specifico di Apprendimento?

La presenza nella scuola di alunni con DSA è ormai un’esperienza comune a tutti i docenti, così urgente che il MIUR ha emanato una legge e un successivo decreto con le relative linee guida...
26/04/2013

Insegnamento dell’inglese ad alunni con DSA

Linee guida generali e pratiche didattiche nelle abilità di comprensione e di produzione orale (listening and speaking)
27/12/2012

Testo della nuova Direttiva Ministeriale 27 dicembre 2012

Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica


Editrice La Scuola © Tutti i diritti riservati

Informativa sui Cookie*

A-Definizioni
La maggior parte dei siti utilizzano "cookie", vale a dire piccoli file di testo memorizzati sul dispositivo, che permettono di operare sul sito e di raccogliere informazioni riguardanti l'attività online.  Il testo all'interno di un cookie spesso prevede una stringa di numeri e lettere che identificano univocamente il computer dell'utente, ma possono anche contenere altre informazioni.
Per default quasi tutti i browser web sono impostati per accettare automaticamente i cookie.
L’articolo 5, paragrafo 3 della direttiva 2002/58/CE**, come modificato dalla direttiva 2009/136/CE, prevede l’esenzione dei cookie dall’obbligo del consenso informato se soddisfano uno dei criteri seguenti:
Criterio A: il cookie è utilizzato “al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica”.
Criterio B: il cookie è “strettamente necessari[o] al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio”.

I cookie sono spesso classificati in base alle loro caratteristiche:
1) “cookie di sessione” o “cookie persistenti”;
2) “cookie di terzi”.
Un “cookie di sessione” è un cookie che viene cancellato automaticamente alla chiusura del browser, mentre un “cookie persistente” è un cookie che rimane archiviato nell’apparecchiatura terminale dell’utente fino alla scadenza prestabilita (che può corrispondere a minuti, giorni o più anni nel futuro).
I siti La Scuola utilizzano cookies di terze parti legate al solo monitoraggio del traffico e cookie di sessione unicamente per i servizi erogati a docenti e studenti in relazione ai contenuti scolastici per consentire il riconoscimento degli accessi realmente autorizzati.
Per approfondimenti rimandiamo alla citata direttiva CE**.

B-Controlli del browser per bloccare o cancellare i cookie.
La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookie, ma permette di modificare le impostazioni del browser per bloccare i cookie. 
Se si accettano i cookie, è possibile eliminarli successivamente.  Le istruzioni per eliminare i cookie in altri browser sono disponibili in ogni informativa sulla privacy del browser.
Se si cancellano i cookie, le impostazioni e preferenze da questi controllati, comprese le preferenze pubblicitarie, verranno cancellate e potrebbe essere necessario ricrearle.
Alcuni nuovi browser hanno poi introdotto la funzionalità DNT. Molte di queste funzionalità, se attivate, inviano un segnale o una preferenza ai siti Web visitati indicando che non si vuole essere tracciati.

C-Controlli per la cancellazione dai messaggi pubblicitari.
Dato che i cookie possono essere utilizzati per diversi motivi, gli utenti che non vogliono ricevere messaggi pubblicitari mirati a livello comportamentale possono scegliere di accettare i cookie, ma di annullarne un particolare utilizzo. Le società pubblicitarie online hanno sviluppato linee guida e programmi per facilitare la protezione della privacy degli utenti, in cui sono incluse pagine Web che possono essere visitate per rifiutare esplicitamente la ricezione di annunci pubblicitari mirati da tutte le società partecipanti. Queste pagine includono:

  1. Assistenza Consumatori Digital Advertising Alliance (DAA): http://www.aboutads.info/choices/
  2. Pagina di cancellazione Network Advertising Initiative (NAI):http://www.networkadvertising.org/managing/opt_out.asp
  3. In Europa, è anche possibile visitare Your Online Choices: http://www.youronlinechoices.com/

D-Controlli di analisi terze parti.
Come descritto di seguito in dettaglio, molti siti Web e servizi online di e altre compagnie, utilizzano servizi di analisi terze parti con cookie e Web beacon per compilare statistiche aggregate relative all'efficacia delle campagne promozionali o ad altre operazioni del sito Web.  È possibile rifiutare la raccolta o l'utilizzo dei dati da parte dei provider di analisi facendo clic sui seguenti collegamenti:

  1. Omniture (Adobe): http://www.d1.sc.omtrdc.net/optout.html
  2. Nielsen: http://www.nielsen-online.com/corp.jsp?section=leg_prs&nav=1#Optoutchoices
  3. Coremetrics: http://www.coremetrics.com/company/privacy.php#optout
  4. Visible Measures: http://corp.visiblemeasures.com/viewer-settings
  5. Google Analytics: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout (richiede l'installazione di un componente aggiuntivo del browser).

______________________
* Provvedimento del Garante per la Privacy dell’8 maggio 2014, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 dello scorso 3 giugno http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884

**vedi: http://ec.europa.eu/justice/data-protection/article-29/documentation/opinion-recommendation/files/2012/wp194_it.pdf#h2-8).